Casale di Santa Maria di Zappino - Cattedrale di Bisceglie

Title
Vai ai contenuti
Casale di Santa Maria di Zappino
Situato nell’agro biscegliese, il casale di Zappino (dalla voce latina medievale 'Sappinus' indicante una delle speci di pino), risale intorno all'anno mille.

Della struttura originale è possibile ammirare l’imponente cinta muraria, la chiesetta medievale e una torre (non coeva). Nel casale, pertinenza della Chiesa Cattedrale - la cui custodia è affidata al Capitolo dei canonici - si venera ancor oggi la Madonna, apportatrice di piogge e salubrità per i campi, la cui festa si svolge la prima domenica dopo Pasqua.

Una copia del dipinto è collocata in pianta stabile sull'altare maggiore della chiesa. L’originale, invece, è custodita presso la Sala Capitolare della Chiesa Cattedrale. È un olio su tela posto su tavola centinata.

La chiesa presenta pilastri laterali addossati alle mura perimetrali su cui scarica la volta a botte. Nella parte absidale sono visibili resti di affreschi, i quali probabilmente dovevano coprire tutte le pareti della chiesetta come era usanza del tempo per i santuari. L'affresco rappresenta una ‘gloria’ di Cristo e della Madonna, raffigurata come regina del Mare e della Terra nell’atto di salvare una barca e i suoi marinai. Nella controfacciata si scorgono i resti di un affresco della Trinità, mentre un altro, che rappresenta San Michele è ben visibile nel secondo specchio della navata.

Per visitare il Casale e la Chiesa rivolgersi al Numero  347 2703309   
Created with
WebSite X5
Concattedrale di Bisceglie - Piazza Duomo snc - 76011 Bisceglie (BT) Italia
Tel./Fax (+39) 080.396.68.85

Torna ai contenuti